Attualità San Giuseppe / Piazza Venezia

Ancora sospesi gli autobus serali e festivi, rimane attivo il servizio "a chiamata"

Sospese durante il lockdown e mai più riattivate le corse serali e festive. Il Comune torna a pubblicizzare il servizio Elastibus: ecco di cosa si tratta

Niente autobus serali e festivi a Trento. Rimane, però, attivo il servizio "a chiamata". Di fronte al permanere del blocco delle corse dopo le 21 e nei giorni festivi (deciso durante il lockdown e mai più revocato) il Comune pubblicizza nuovamente il servizio istituito dalla Provincia proprio nei mesi cruciali della pandemia. Anche in questo caso il servizio è ancora attivo: si tratta di "Elastibus" ovvero l'autobus a chiamata riservato a chi non ha un mezzo privato e deve muoversi per comprovate necessità negli orari in cui il servizio pubblico non c'è.

Certo, siamo lontani dal risolvere il problema, ma sicuramente le informazioni fornite dal Comune possono aiutare chi ha necessità di spostarsi. Il servizio si prenota entro le ore 14 del giorno precedente chiamando il numero verde 800 390 270. Può usufruire del servizio chi deve muoversi per esigenze di lavoro, studio (partecipazione ai corsi serali, ragioni sanitarie e per fare assistenza a persone non autosufficienti. 

Sulla questione della sospensione del servizio serale il consigliere del Pd Alessio manica aveva interrogato il governatore Fugatti. La giustificazione era stata il fatto che il servizio fosse già scarsamente utilizzato in tempi pre-lockdown. Non sembra essere così per alcune componenti della città, in primis quella universitaria, che ha presentato una petizione con oltre 1300 firme per la riattivazione del servizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora sospesi gli autobus serali e festivi, rimane attivo il servizio "a chiamata"

TrentoToday è in caricamento