In arrivo le prime sport car 'made in Trentino': "saranno fatte su misura"

Il primo modello realizzato sarà in vendita a partire da 150mila euro. L'idea della startup che le vende è realizzare prodotti personalizzabili dal cliente

Rendering delle auto (da Fb/Bermat)

A partire dal 2021 sul mercato arriveranno le prime auto sportive 'made in Trentino'. Ad annunciarlo Trentino Sviluppo che ha precisato come in pochi giorni una campagna di equity crowdfunding abbia superato la soglia minima richiesta per il progetto della startup che realizzerà le macchine: la Bermat Polo Meccatronica di Rovereto. Tra gli investitori istituzionali la stessa società di sistema della Provincia autonoma di Trento che investirà il 5% del capitale raccolto.

"Il prototipo - ha affermato Matteo Bertezzolo, ceo e fondatore di Bermat - grazie anche alla collaborazione con ProM Facility, il laboratorio di prototipazione meccatronica, sarà pronto per la seconda metà del 2020 e a fine anno verranno aperti gli ordini. Il primo modello sarà una sport car con motore endotermico da GT4, veicoli a uso pista ma omologati anche per la circolazione stradale, con un prezzo di partenza di circa 150 mila euro".

L'obiettivo per il 2021 è di far uscire dallo stabilimento-officina di Rovereto le prime dieci vetture. "Dream, design and drive", è il reclame di Bermat, come si legge sul sito della startup, che propone auto sportive 'cucite su misura', ovvero personalizzabili a seconda delle esigenze del cliente. "Quando ero piccolo e vedevo un'auto sportiva rimanevo affascinato da questi oggetti speciali. Sono un avvocato e ho esercitato per dodici anni. Nel 2015 ho deciso di trasformare la mia passione in un lavoro, ho tirato fuori dal cassetto il mio progetto sull'auto sportiva personalizzata e dopo un prudente percorso di validazione ho fondato Bermat".
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento