Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Vaccini, l'Austria cambia piano: "non faremo più affidamento all'Ue"

A inizio marzo gli incontri propedeutici al cambiamento

Cambio di piano sui vaccini anti-Covid per Austria e Danimarca, ad annunciarlo prima di partire per Israele a inizio marzio è stato il cancelliere austriaco Sebastian Kruz. La novità? Loro non faranno più affidamento sull'Ue ma, come dichiarato ad Apa, diverranno parte attiva, con ricerca e produzione di un siero contro le mutazioni del virus. Prima del suo viaggio, però, incontrerà i rappresentanti delle aziende farmaceutiche austriache.

Sull'approccio Ue Kurz ha dichiarato: "è stato fondamentalmente corretto, ma l'Ema è troppo lenta con le approvazioni dei vaccini e ci sono rallentamenti nelle consegne da parte delle aziende farmaceutiche". E poi ha affermato che lo sguardo va rivolto anche verso le mutazioni e quindi inziare già a pensare e produrre dei nuovi vaccini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, l'Austria cambia piano: "non faremo più affidamento all'Ue"

TrentoToday è in caricamento