Domenica, 14 Luglio 2024
Le aggressioni / Caderzone Terme

Doppio attacco dell'orso agli allevamenti

Le aggressioni dell'orso nelle malghe sono frequenti e gli allevatori si dicono preoccupati

Doppio attacco dell’orso che, nel giro di 48 ore, ha già ucciso due mucche. La prima è stata sbranata nella zona dei laghi di San Giuliano, a malga Campo, sul territorio di Caderzone Terme. Ma alcune notti fa, l’orso aveva già colpito nella vallata.

Era già successo l’altra notte, quando un orso ha sbranato la giovane manza di razza Rendena di Fabio Maffei, noto allevatore della vallata, che ha detto come la situazione sia decisamente grave e si è detto preoccupato del fatto che, a circondare questi avvenimenti, ci sia un insolito silenzio.

In effetti le aggressioni dell'orso nelle malghe della Rendena sono frequenti. Qui i plantigradi attaccano non solo mucche: uccidono anche pecore e capre e gli allevatori sono sempre più indignati, non solo con gli orsi ma anche contro le istituzioni, tacciate di essere troppo silenziose e  di non prendere mai una decisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio attacco dell'orso agli allevamenti
TrentoToday è in caricamento