Assalto al Casteller, Dorigatti di Oipa contro gli attivisti

Dorigatti (Oipa): «I comportamenti estremi non giovano alla causa. Come rappresentante delegata Oipa Trento preferisco le vie legali che sono ancora in corso, vedi decreto del presidente della terza sezione del consiglio di stato Franco Frattini che ha dato ragione alle associazioni animaliste, che ringraziano».

la foto pubblicata sulla pagina di Dorigatti

Durissimo ammonimento da parte di Ornella Dorigatti, la rappresentante trentina di Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali)) agli attivisti intervenuti domenica 18 ottobre 2020 alla manifestazione organizzata al Casteller, a Trento. Dorigatti ha pubblicato un'immagine che riprende parte delle persone presenti durante la manifestazione per gli orsi e contro le decisioni adottate dalla Provincia per la loro gestione. 

«Manifestazione di oggi (18 ottobre 2020 ndr) al Casteller non erano animalisti ma centri sociali ,non facciamo confusione. Un fiume di casinari...non c'è rispetto per gli orsi del Casteller. I comportamenti estremi non giovano alla causa. Come rappresentante delegata Oipa Trento preferisco le vie legali che sono ancora in corso, vedi decreto del presidente della terza sezione del consiglio di stato Franco Frattini che ha dato ragione alle associazioni animaliste, che ringraziano. La mia preoccupazione di oggi con il gran casino sicuramente gli orsi si sono agitati e stressati il cancello dista circa 600m.dalle loro gabbie. Sono esseri senzienti che hanno gli stessi diritti nostri ,vivere liberi. Li dentro non possono rimanere altri 20 anni visto che un orso ne vive 25/28. Non siamo padroni su questa terra. Basta alla violenza sugli animali. Indipendentemente dal colore della bandiera , l'orso non è della politica. #ORSILIBERI».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento