Con l'emergenza meno posti negli asili nido: il Comune ne apre uno all'Interporto

Allestito in tempi record, aprirà per 13 bambini ma potrebbe accoglierne 45. La difficoltà, spiega il Comune, è trovare personale

Un particolare degli interni del nuovo asilo nido

L'emergenza covid ha ridotto spazi, e quindi posti disponibili, negli asili nido. Il Comune di Trento corre ai ripari aprendo, ad anno scolastico ormai iniziato da due mesi, un nuovo asilo nido all'Interporto. La struttura è stata allestita in tempi record, naturalmente rispettando tutti i vincili imposti dalla normativa anticovid.

Sarà inaugurato mercoledì 18 novembre ed aprirà i battenti ai primi 13 bambini. Potrebbe accoglierne fino a 45, ma in questo periodo, ha spiegato l'assessora Elisabetta Bozzarelli, la difficoltà è quella di trovare maestre. La frequenza sarà garantita a "tempo pieno", cioè per 8,5 ore al giorno su quattro fasce orarie (7.30–16; 8–16.30; 8.30-17; 9-17.30) per garantire il distanziamento interpersonale in entrata e uscita. Le fasce orarie sono concordate con ogni famiglia sulla base dei posti disponibili per ogni fascia oraria.

Il servizio è stato proposto in primis alle famiglie dei bambini ancora presenti nella graduatoria annuale approvata lo scorso mese di maggio 2020 e ancora in attesa dell’assegnazione di un posto presso uno dei nidi scelti in domanda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento