Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Ad Arco ha aperto il secondo drive through vaccinale del Trentino

Inaugurazione ufficiale oggi con i vertici della Provincia e gli amministratori locali, andrà a sostituire il punto vaccini ospitato all'interno del Casinò

Ha aperto oggi il secondo drive through vaccinale Covid del Trentino: si trova ad Arco, nel piazzale messo a disposizione dalla ditta Arcese, in via Aldo Moro, e a pieno regime consentirà di somministrare un migliaio di dosi al giorno. Oggi la visita del presidente Maurizio Fugatti e dell'assessore alla salute Stefania Segnana, insieme ai sindaci Cristina Santi e Alessandro Betta e al commissario della Comunità Alto Garda e Ledro Gianni Morandi. Ad accompagnare gli amministratori vi erano il direttore del Dipartimento di Prevenzione di Azienda sanitaria Antonio Ferro, il responsabile dell'U.O. di Igiene e sanità pubblica di Arco Antonio Scalise e l'imprenditore Eleuterio Arcese.


L'assessore Segnana, nel ringraziare Arcese per aver messo a disposizione gratuitamente la struttura, ha evidenziato i punti di forza del drive through che consente di ridurre al minimo i tempi di attesa e di evitare assembramenti, oltre ad offrire una maggiore capacità vaccinale. Dall'assessore Segnana anche un ringraziamento a tutto il mondo del volontariato, vera e propria macchina organizzativa che, con generosità e cuore, supporta la struttura: vi sono infatti i volontari dell'Associazione nazionale carabinieri, gli Alpini, i Nuvola, Avulss, è stata chiesta la disponibilità degli Scout e anche della Croce Rossa per presidiare la zona di attesa.

Morandi ha quindi messo in luce come il drive through rappresenti un bell'esempio di collaborazione pubblico-privato, il sindaco Santi, nel ringraziare Arcese per la disponibilità, ha evidenziato come la scelta del luogo sia strategica e baricentrica rispetto ai tre centri, ricordando infine i lavori che ancora insistono nell'area del Palafiere, mentre il sindaco Betta ha ricordato l'ottima sinergia col privato, una strada flessibile ed efficace, da tenere presente in altre occasioni.

Il nuovo centro, che sostituisce quello del Casinò, può vantare tre linee vaccinali che consentono di somministrare più dosi in contemporanea senza la necessità di dover scendere dall’automobile; attualmente si tratta di circa 300 vaccini al giorno, anche se potenzialmente si potrebbe superare il migliaio. La somministrazione in modalità drive through permette infatti di aumentare la capacità vaccinale, consentendo una maggiore rapidità di afflusso e di deflusso delle persone che aderiscono alla vaccinazione, oltre a permettere il mantenimento delle distanze e di conseguenza una maggiore sicurezza per i cittadini. I tempi, calcolati per la vaccinazione, dall’accettazione alla somministrazione, sono di circa due minuti a cui si aggiungono 15 minuti di attesa, dopo la somministrazione, all’interno del parcheggio, in un’area dedicata.

Il centro vaccinale, così come altri centri dell’Apss, è stato realizzato dal Dipartimento infrastrutture dell’Apss in collaborazione con la Protezione civile del Trentino e il Servizio ripristino e valorizzazione ambientale della Provincia autonoma di Trento. Grazie alla collaborazione con le Amministrazioni comunali di Arco e di Riva del Garda e alla fondamentale disponibilità della ditta Arcese è stato identificato lo spazio idoneo a rispondere alle esigenze dell’Apss.

Info
Le vaccinazioni al drive through di Arco si prenotano al Cup online dell'Apss (https://cup.apss.tn.it/webportal/vaccinocovid/main/home  ).   
Per favorire il regolare flusso alle vaccinazioni si ricorda di rispettare gli orari dell’appuntamento e di non arrivare con troppo anticipo. Per ridurre i tempi si consiglia di indossare una maglietta a manica corta e di presentarsi con i moduli per la vaccinazione già compilati scaricabili dal sito Apss all’indirizzo: https://www.apss.tn.it/Documenti-e-dati/Modulistica/Moduli-vaccinazione-anti-Covid-19

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Arco ha aperto il secondo drive through vaccinale del Trentino

TrentoToday è in caricamento