Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Presentata la nuova squadra dell'Apss: con Ferro c'è anche l'ex dg Benetollo

Tra le priorità anche il completamento della campagna vaccinale: pronta una lettera-appello agli indecisi

Da sinistra Brunori, Zuccali, Ferro, Segnana, Gobber, Sforzin, Anselmo

È stata presentata mercoledì alla presenza del presidente Maurizio Fugatti e dell’assessore alla salute Stefania Segnana la nuova squadra di vertice dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Ad affiancare Antonio Ferro, incaricato pochi giorni fa quale direttore generale facente funzioni (in attesa del bando per il nuovo dg che sarà pronto entro la fine dell'anno), quattro uomini e due donne: Andrea Maria Anselmo direttore amministrativo, Giuliano Brunori direttore sanitario, Gino Gobber direttore per l’integrazione socio-sanitaria, Simona Sforzin direttrice del servizio territoriale, Maria Grazia Zuccali direttrice del dipartimento prevenzione, a cui si aggiunge Pier Paolo Benetollo che seguirà il Servizio ospedaliero provinciale.

Resta "in campo" dunque Pier Paolo Benetollo. L'ex direttore generale si era dimesso dopo aver rinnovato l'incarico del primario di ginecologia ed ostetricia di Trento, Saverio Tateo. In quel reparto lavorava anche Sara Pedri, la ginecologa forlivese di 31 anni scomparsa lo scorso 4 marzo, forse per aver subito pressioni sul lavoro.

"Ma il suo ruolo non ha a che vedere con il caso specifico" ha detto Ferro sollecitato sulla questione. Anzi, "la presenza di Benetollo è una delle condizioni che ho chiesto alla Giunta per poter continuare a lavorare. Con lui abbiamo condiviso un lavoro durissimo che è stato molto apprezzato".

Da parte della Giunta provinciale è stata espressa piena fiducia per le professionalità che avranno il compito di guidare la sanità trentina nelle sfide che l’attendono. Dal proseguimento della campagna vaccinale - con i recuperi vaccinali in vista dell’autunno - alla riorganizzazione, passando per la valorizzazione delle risorse umane e la loro attrazione. 

Ferro prima di presentare uno ad uno i professionisti individuati ha espresso un ringraziamento alla Giunta “con cui - ha detto - ho lavorato a stretto contatto”: “È per me un grande onore assumere questo incarico in un momento molto complicato. Mi riconosco nella figura di un tecnico che esprime pareri come tale e che ha trovato nella Giunta provinciale una disponibilità all'ascolto ed al confronto". Ferro ha posto poi l'accento sul significato di "squadra". "Non sarò - ha detto - un uomo solo al comando. Insieme daremo attuazione alle indicazioni espresse dall’esecutivo provinciale per una riorganizzazione che sotto certi punti di vista sarà epocale”.

Ribadita inoltre “l’attenzione massima al personale”, che l’Apss dovrà valorizzare”. Il reperimento di figure professionali rappresenterà un ulteriore traguardo. “Daremo attenzione ai giovani. Apss deve confermarsi attrattiva per i tanti professionisti che qui possono trovare una collocazione adeguata per crescere professionalmente e contribuire a far evolvere ulteriormente la sanità trentina”.

Altra sfida quella del completamento della campagna vaccinale: a tal proposito, l'Apss invierà agli over 50 che ancora non si sono vaccinati una lettera. "Sarà un appello. Da parte nostra abbiamo fatto tutto il possibile, concedendo di scegliere il vaccino e di anticipare la seconda dose a 21 giorni". 

La preoccupazione è data anche dai recenti assembramenti durante i festeggiamenti per la vittoria dell' Italia agli Europei: "Ci sarà un aumento di casi, giovani che non si possono vaccinare, quindi dovremmo continuare la campagna per vaccinare le persone over 50 e poi tenere in considerazione anche l' aspetto comportamentale, cioè mantenere comportamenti corretti, perché gli assembramenti visti in occasione degli Europei favoriscono i contagi e soprattutto nei locali al chiuso, non all' aperto dove è possibile mantenere il distanziamento, dovranno essere sostenute nuovamente le norme comportamentali corrette", ha aggiunto Ferro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la nuova squadra dell'Apss: con Ferro c'è anche l'ex dg Benetollo

TrentoToday è in caricamento