La Trento "nascosta" del Cinquecento da oggi è a portata di app

Il progetto dell'Isig all'interno di una rete europea di "Hidden Cities": ecco la Trento del Cinquecento

Alessandro Paris, foto Matteo De Stefano

La Trento di mezzo millennio fa rivive grazie alla tecnologia contemporanea. Si chiama "Hidden Trento" la nuova app realizzata dall'Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler, e svela la vita quotidiana nelle strade della città attraverso monumenti, edifici e punti di interesse, a beneficio di turisti, appassionati e, perché no, degli stessi trentini. Una mappa satellitare sovrapposta ad una mappa storica del 1563 è forse la chiave di lettura più significativa di questo strumento digitale che contiene la storia, o forse le storie, della Trento di ieri.

Una Trento "nascosta", come lascia intendere il nome della app, sepolta dall'evoluzione urbanistica dei secoli successivi ma che affiora, qua e là, come un arcipelago di luoghi che ne restituiscono la memoria. Un viaggio, dunque, un "walkig tour", accompagnati dalla voce di Ursula, ostessa tedesca del Cinquecento e guida virtuale attraverso la Città del Concilio. L'appellativo non è casuale: è infatti in corso un ulteriore sviluppo per implementare nel 2021 un secondo percorso urbano dedicato al Concilio di Trento, grazie al supporto e alla collaborazione delle istituzioni pubbliche cittadine.

Un progetto internazionale ha reso possibile la realizzazione della app: Il team di ricerca è infatti composto da Massimo Rospocher (FBK-ISIG, responsabile del progetto), Alessandro Paris (FBK-ISIG), Enrico Valseriati (FBK-ISIG), Serena Luzzi (Università di Trento), Rosa Salzberg (University of Warwick). La app rientra in un progetto che riunisce anche le "gemelle" realizzate a Valencia, Amburgo, Exeter e Deventer nell'ambito del progetto Pure. Le app sono realizzate dall'azienda inglese Calvium, ed affiancate dal portale www.hiddencities.eu in cui è possibile approfondire ulteriormente i contenuti e ampliare il tour virtuale con ulteriori informazioni su documenti, libri e opere d’arte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento