menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Paris, foto Matteo De Stefano

Alessandro Paris, foto Matteo De Stefano

La Trento "nascosta" del Cinquecento da oggi è a portata di app

Il progetto dell'Isig all'interno di una rete europea di "Hidden Cities": ecco la Trento del Cinquecento

La Trento di mezzo millennio fa rivive grazie alla tecnologia contemporanea. Si chiama "Hidden Trento" la nuova app realizzata dall'Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler, e svela la vita quotidiana nelle strade della città attraverso monumenti, edifici e punti di interesse, a beneficio di turisti, appassionati e, perché no, degli stessi trentini. Una mappa satellitare sovrapposta ad una mappa storica del 1563 è forse la chiave di lettura più significativa di questo strumento digitale che contiene la storia, o forse le storie, della Trento di ieri.

Una Trento "nascosta", come lascia intendere il nome della app, sepolta dall'evoluzione urbanistica dei secoli successivi ma che affiora, qua e là, come un arcipelago di luoghi che ne restituiscono la memoria. Un viaggio, dunque, un "walkig tour", accompagnati dalla voce di Ursula, ostessa tedesca del Cinquecento e guida virtuale attraverso la Città del Concilio. L'appellativo non è casuale: è infatti in corso un ulteriore sviluppo per implementare nel 2021 un secondo percorso urbano dedicato al Concilio di Trento, grazie al supporto e alla collaborazione delle istituzioni pubbliche cittadine.

Un progetto internazionale ha reso possibile la realizzazione della app: Il team di ricerca è infatti composto da Massimo Rospocher (FBK-ISIG, responsabile del progetto), Alessandro Paris (FBK-ISIG), Enrico Valseriati (FBK-ISIG), Serena Luzzi (Università di Trento), Rosa Salzberg (University of Warwick). La app rientra in un progetto che riunisce anche le "gemelle" realizzate a Valencia, Amburgo, Exeter e Deventer nell'ambito del progetto Pure. Le app sono realizzate dall'azienda inglese Calvium, ed affiancate dal portale www.hiddencities.eu in cui è possibile approfondire ulteriormente i contenuti e ampliare il tour virtuale con ulteriori informazioni su documenti, libri e opere d’arte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Governo al lavoro per il pass: come averlo

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus del 18 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento