Attualità Ala

Arbitri da tutta Italia per i 70 anni della sezione Aia roveretana

C'erano anche Alfredo Trentalange e Livio Bazzoli, ex arbitri di serie A e internazionali, venerdì scorso, 10 settembre, ad Ala. L'occasione è stata data dalle celebrazioni per i 70 anni di fondazione della sezione AIA “G. Armani” di Rovereto, che ha scelto la città del velluto come sede della ricorrenza

La sezione arbitri roveretana in verità aveva compiuto 70 anni di attività nel 2020 ma, a causa della pandemia, ha spostato di un anno i festeggiamenti per l'importante ricorrenza. Come sede delle celebrazioni è stata scelta Ala, il suo centro storico e l'azienda agricola locale il Borgo dei Posseri per la parte conviviale. Un centinaio le “giacchette nere” giunte in città, accolte dal sindaco di Ala Claudio Soini, e numerosi sono state le personalità famose anche fuori regione.

C'era anche il presidente dell'Associazione nazionale Alfredo Trentalange, per anni arbitro della Serie A di calcio e fischietto internazionale; in carriera ha diretto partite decisive per lo scudetto e in Champions League. Era presente anche un ex “internazionale”, Livio Bazzoli, socio della sezione di Merano. Erano poi presenti il presidente del comitato regionale arbitri Giorgio Daprà, il presidente del comitato provinciale FIGC Stefano Grassi e il suo predecessore Ettore Pellizzari, ora impegnato a Roma come vicepresidente della lega nazionale dilettanti.

A fare gli onori di casa c'era Andrea Saggese, presidente della sezione arbritri di Rovereto. La sezione ha ricordato in particolare il suo ex presidente Bruno Perottoni, scomparso proprio durante i mesi più duri della pandemia. La sezione ha donato alla sua famiglia una targa ricordo. Omaggio alla carrieta anche ad Alessandro Malfer di Isera, per due anni premiato come miglior arbitro al mondo nel calcio a 5, e Daniele Perenzoni, socio della sezione di Rovereto ora arbitro in serie C.

Gli arbitri sono stati accolti dall'associazione Vellutai, che li ha accompagnati in visita al centro storico. Presenti, oltre ai rappresentanti delle sezioni Aia regionali (Trento, Riva, Bolzano, Merano) e al sindaco Soini, anche l'assessore provinciale allo sport Roberto Failoni.

“Sono molto felice che per questa importante ricorrenza - commenta il sindaco Soini - la sezione Aia di Rovereto abbia scelto Ala, il suo centro storico e una sua azienda agricola. Per noi è un piacere accogliere occasioni di questo genere nella splendida cornice del nostro territorio e del centro storico”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arbitri da tutta Italia per i 70 anni della sezione Aia roveretana

TrentoToday è in caricamento