Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Amazon a Trento: l'azienda rifiuta l'incontro di oggi con Comune e sindacati

Nessun rappresentante di Amazon, che aprirà a Spini di Gardolo nelle prossime settimane un proprio centro, ha voluto presenziare oggi all'incontro voluto dal sindaco Ianeselli

Oggi il sindaco Franco Ianeselli, su richiesta delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, ha convocato a palazzo Geremia un incontro sul nuovo centro logistico Amazon in corso di costruzione a Spini. Al tavolo erano stati invitati anche i rappresentanti dell'azienda, che però hanno declinato l'invito, spiegando che è già stato avviato un confronto a livello nazionale con il ministro Orlando e che in sede locale ci sarà disponibilità all'incontro quando il centro logistico sarà operativo. Al centro della discussione dovevano esserci le condizioni di lavoro sia dei dipendenti diretti sia di coloro che si occupano delle consegne nel cosiddetto "ultimo miglio".

"Sarebbe stata auspicabile la presenza di Amazon all'incontro di oggi - spiega il sindaco - Per parte mia confermo il giudizio positivo sull'apertura del centro logistico, anche per i risvolti occupazionali tanto più apprezzabili in questo periodo in cui molti hanno perso il lavoro. Però ritengo altrettanto importante che all'interno dell'azienda ci siano buone relazioni sindacali".

Non hanno nascosto la delusione per il mancato confronto i sindacati - erano presenti Andrea Grosselli (segretario Cgil), Michele Bezzi (Cisl) e Walter Alotti (Uil) - che auspicano "di incontrare quanto prima i vertici locali di Amazon per poter parlare di tutele e rispetto dei contratti, sia dei dipendenti diretti sia di quelli indiretti". Inoltre i sindacati hanno ringraziato il sindaco "per la disponibilità a favorire l'avvio del confronto con Amazon".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon a Trento: l'azienda rifiuta l'incontro di oggi con Comune e sindacati

TrentoToday è in caricamento