Dalla Val di Fiemme a Genova: ecco l'albero della solidarietà

Dalle montagne trentine martoriate dal maltempo alla città segnata dalla tragedia del Ponte Morandi: l'albero di Natale della Magnifica Comunità è arrivato el quartiere Certosa

L'albero di Natale donato dalla Magnifica Comunità di Fiemme al quartiere Certosa

E' arrivato al quartiere Certosa, Genova, dai boschi della Val di Fiemme, Trentino. Un dono da partito dalle montagne martoriate dal maltempo, per il quartiere ferito dopo il crollo del ponte Morandi. E' l'abete rosso donato dalla Magnifica Comunità di Fiemme al Comune di Genova: uno splendido albero, alto e folto, di circa 40 anni di età, schiantato a terra come mgliaia di altri dal forte vento del 29 ottobre scorso. Diventerà l'albero di Natale del  quartiere Certosa, in piazza Petrella,  un simbolo di solidarietà da parte del popolo trentino con la città di Genova, segnata dalla tragedia del ponte crollato. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento