Dalla Val di Fiemme a Genova: ecco l'albero della solidarietà

Dalle montagne trentine martoriate dal maltempo alla città segnata dalla tragedia del Ponte Morandi: l'albero di Natale della Magnifica Comunità è arrivato el quartiere Certosa

L'albero di Natale donato dalla Magnifica Comunità di Fiemme al quartiere Certosa

E' arrivato al quartiere Certosa, Genova, dai boschi della Val di Fiemme, Trentino. Un dono da partito dalle montagne martoriate dal maltempo, per il quartiere ferito dopo il crollo del ponte Morandi. E' l'abete rosso donato dalla Magnifica Comunità di Fiemme al Comune di Genova: uno splendido albero, alto e folto, di circa 40 anni di età, schiantato a terra come mgliaia di altri dal forte vento del 29 ottobre scorso. Diventerà l'albero di Natale del  quartiere Certosa, in piazza Petrella,  un simbolo di solidarietà da parte del popolo trentino con la città di Genova, segnata dalla tragedia del ponte crollato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento