rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Ala

Ala, festa dello sport: premiati sportivi e volontari

La premiazione si è tenuta durante la manifestazione “Giochiamo allo sport”, al parco Bastie. Era una festa dedicata alle società sportive e ai giovanissimi e interrotta con la pandemia

La brusca frenata e poi lo "stop". Come tantissime altre realtà, anche quella dello sport ha subito lo stravolgimento della pandemia, soprattutto quello dilettantistico e giovanile. Gli sportivi hanno però dimostrato un'enorme capacità di reagire e simbolo ne è la pioggia di medaglie ottenute dall'Italia alle Olimpiadi, assieme alle vittorie azzurre in serie durante di quest'estate. Gli sportivi alensi non sono stati da meno. Sabato 2 ottobre, durante “Giochiamo allo sport” a parco Bastie, sono stati premiati dall'amministrazione atleti meritevoli e soci che si sono distinti per la loro dedizione e impegno.

La premiazione si è tenuta durante la manifestazione “Giochiamo allo sport”, al parco Bastie. Era una festa dedicata alle società sportive e ai giovanissimi divenuta appuntamento fisso ad Ala, interrotta con la pandemia. Sabato è tornata, seppure ripensata per rispondere alle regole anti-contagio. Il Comune, tramite l'organizzazione del Servizio Attività culturali, Sport e Turismo, ha voluto organizzare comunque questo evento, pensandolo come “vetrina” per le associazioni, dando così una spinta per la ripresa delle attività e dare loro visibilità. Niente giochi di gruppo e prove di discipline, ma stand per le associazioni alensi e della Bassa Vallagarina per presentarsi e raccogliere iscrizioni, rivolgendosi in particolare ai bambini della scuola primaria e ai più grandi della scuola dell'infanzia.

Al termine il sindaco Claudio Soini, assieme alle assessore Michela Speziosi e Francesca Aprone e al consigliere delegato allo sport Stefano Demichei, ha consegnato i riconoscimenti a soci ed atleti meritevoli delle stagioni sportive 2020/2021; i nomi sono stati indicati dalle società stesse. “È un altro passo verso il ritorno alla normalità – ha detto il sindaco Soini – per noi lo sport è importante, perché, accanto alla parte agonistica, significa per i nostri ragazzi stare assieme, imparare delle regole, crescere”.

Premiazioni

Soci meritevoli:

Federica Caden (Junior sport Avio), ex atleta, ora allenatrice.

Andrea Rubin Pedrazzo (Apecheronza basket Avio) per la dedizione ed entusiasmo nel cercare di far muovere e giocare i ragazzi nelle ultime due complicate stagioni.

Erica Slaifer (Bassa Vallagarina volley) per l'encomiabile impegno.

Arnaldo Trainotti (ciclistica Ala) al fianco della società fin dalla fondazione, sempre disponibile e tenace, un esempio per tutti.

Elisa Torboli (Tennis club Ala) per l'aiuto costante nell'associazione.

Denis Fumanelli (Società Ciclistica Avio) che si è contraddistinto nella gestione dei settore giovanile, accompagnando gli atleti ad allenamenti e gare.

Atleti:

Eddy Marchiori (Center Sport Ala), vincitore del campionato italiano di categoria e quello assoluto per punteggio.

Sofia Zanderigo (Moto Club Ala), per "la costanza e determinazione" che le hanno fatto raggiungere risultati eccellenti nelle gare nazionali e internazionali di motocross.

Lara Azzetti (Kja team kick boxing) per il primo posto in coppa Italia a Rimini.

Elisa Fiorini (Rari Nantes Ala) per la medaglia d'argento ai giovanili italiani e l'8° posto assoluto nella graduatoria italiana dei 200 rana.

Squadre agonistiche maschili e femminili (Gym club) che, nonostante le battute di arresto della stagione 20/21, si sono qualificate per le finali nazionali di Rimini dei campionati italiani silver.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ala, festa dello sport: premiati sportivi e volontari

TrentoToday è in caricamento