menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero di Natale della biblioteca di Ala

L'albero di Natale della biblioteca di Ala

Ala, un Natale a misura di Covid

«Se i lettori non possono andare in biblioteca, la biblioteca va incontri ai lettori»: dal libro sospeso alla borsa regalo a sorpresa, tante le idee della biblioteca comunale di Ala lanciate in questo periodo

A causa della pandemia, anche la biblioteca di Ala ha dovuto chiudere i suoi servizi al pubblico, ma questo non ha ovviamente portato al fermo di tutti i servizi, anzi. Per Natale la biblioteca ha lanciato tre iniziative particolari, all'insegna della lentezza, delle emozioni e della lettura.

libro_sospeso-2

La saggia idea regalo

La prima si intitola «La saggia idea regalo». Prende il posto del mercatino dei libri dismessi. Con della carta da macero proveniente dalla biblioteca sono state confezionate delle borse originali, con all'interno selezioni di libri e riviste a tema. Le borse sono suddivise per genere (bambini, lettori romantici, viaggiatori, eccetera) ma per il resto ciò che c'è all'interno è una sorpresa. Le borse si possono acquistare nell'atrio della biblioteca negli orari di apertura e il costo varia a seconda della quantità di libri.

Libro Sospeso

C'è poi il «libro sospeso». Sempre nell'atrio della biblioteca si trova la “bacheca del libro sospeso”, costruito con i consigli di altri lettori. Le bibliotecarie e i bibliotecari hanno lasciato nei libri dati in prestito un biglietto: se la lettura viene apprezzata, si può compilare il foglio e lasciarlo nel volume al momento della restituzione. Tutti i biglietti ritrovati e compilati verranno appesi in bacheca a beneficio degli altri lettori.

Storie al telefono

La terza iniziativa è «Storie al telefono» e si terrà nei giorni di Natale. La biblioteca ha incaricato «I Teatri Soffiati» di Trento di raccontare a chi lo desidera delle originali storie al telefono tra il 25 e il 27 dicembre. L’idea è che gli utenti della biblioteca e non solo possano regalare una storia al telefono a una persona cara magari lontana o sola, o semplicemente desiderosa di andare altrove almeno con la fantasia. Un momento magico, sospeso e lento a portata di telefono per sé o per qualcuno cui si vuole bene. La storia va prenotata via e-mail a telefonate@gmail.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Attualità

Chiusa per pericolo valanghe l'area del Mugon sul Monte Bondone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento