Attualità

Un tavolo di co-programmazione per aiutare giovani e famiglie

Domande di partecipazione entro il 7 luglio

Attivare un Tavolo di co-progmmazione: uno strumento per comprendere ed elaborare esigenze e bisogni di famiglie e giovani. Per questo il servizio Welfare e coesione sociale invita le realtà pubbliche e private con un’esperienza ed un interesse specifico sulle tematiche legati ai bambini, ragazzi e famiglie a partecipare al procedimento di co-programmazione previsto dal codice del terzo settore.

In particolare, obiettivo della procedura è arricchire il quadro conoscitivo dell’ente, per definire e promuovere:

  • l’attivazione di una collaborazione per l’elaborazione congiunta di proposte operative; 
  • la qualificazione della spesa pubblica, anche mediante l’attivazione di risorse economiche ulteriori rispetto a quelle a disposizione del Comune;
  • la costruzione di un clima di reciproca fiducia fra i partecipanti al Tavolo di co-programmazione, in attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale previsto dalla Costituzione.

L’avviso e la documentazione necessaria per presentare la candidatura a partecipare alla co-programmazione è reperibile sul sito del Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tavolo di co-programmazione per aiutare giovani e famiglie

TrentoToday è in caricamento