Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Prodotti agroalimentari dop, Trentino-Alto Adige sul podio per numero di produttori

I dati sono contenuti nel report Istat "Prodotti agroalimentari di qualità Dopo, Igt e Stg"

Il Trentino-Alto Adige sul podio delle regioni italiane per numero di produttori certificati nel settore dell'agroalimentare di qualità. Lo sottolinea il report dell'Istat "Prodotti agroalimentari di qualità Dop, Igp e Stg": secondo il documento, nel 2019 (l'anno esaminato), gli operatori certificati sono oltre 87mila, in lieve calo rispetto al 2018. Al vertice c'è la Sardegna, con il 22,2% del totale. Seguono la Toscana con il 14,7% e, come detto, il Trentino-Alto Adige con il 12,8%.

A trascinare il dato regionale è il settore ortofrutticolo, dove operano quasi l'89% dei produttori. Più della metà (il 51,1% su quasi 19mila unità) del totale degli operatori del settore ortofrutticolo lavora in Trentino-Alto Adige. Nello specifico, la provincia di Bolzano si caratterizza in particolare per la produzione della Mela Alto Adige o Südtiroler Apfel Igp mentre quella di Trento per la produzione della mela della Val di Non Dop.

Osservando il quadro generale, oltre il 41,2% dei produttori si trova nelle aree meridionali. Al Centro la situazione è sostanzialmente stazionaria, mentre calano ancora i trasformatori del 5,7% in tutto il territorio nazionale. Nel 2019 è tornata, infine, a salire, dopo il calo registrato nell' anno precedente, la quota femminile fra gli operatori: sono donne il 15,7% nelle produzioni di qualità, percentuale quasi doppia (31%) nel settore degli Oli extravergine di oliva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti agroalimentari dop, Trentino-Alto Adige sul podio per numero di produttori

TrentoToday è in caricamento