Rimandata di un anno l'Adunata degli Alpini

Già slittata all'autunno, l'Adunata Nazionale di Rimini è stata definitivamente rinviata al 2021

Adunata rimandata di un anno: il Consiglio direttivo dell’Ana, riunitosi sabato 30 maggio per via telematica, ha deciso di annullare l’edizione 2020 dell’Adunata Nazionale degli Alpini, che si doveva tenere a Rimini e San Marino e che era già stata spostata al prossimo mese di ottobre a causa dell’emergenza coronavirus. Una decisione presa a malincuore, scrive il direttivo nazionale delle penne nere esprimendo "profonda gratitudine a quanti hanno lavorato e a quanti ancora lavoreranno per queste Adunate".

Ad influire sulla scelta non sono tanto i dati sul contagio, in costante miglioramento, ma la location: "La situazione, pur in un quadro fortunatamente migliorato rispetto a marzo ed aprile, sconsiglia infatti l’opportunità di riunire in una sola località tra pochi mesi centinaia di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo", spiega il comunicato. Nella storia delle adunate, dunque, ci sarà un vuoto di un anno: quella di maggio 2020 sarà comunque la 93ª Adunata Nazionale di Rimini e San Marino (la località è stata mantenuta "anche in considerazione del grande lavoro preparatorio che era di fatto già ultimato"), mentre la 94ª, prevista nel 2021 a Udine, slitterà al 2022.

"Siamo certi - conclude la nota - che gli Alpini sapranno accettare la scelta col senso di responsabilità che li contraddistingue, mantenendo saldi i loro valori e nell’auspicio di tornare presto alla normalità: confortati in questo dal consolidarsi dell’affetto e della riconoscenza che il Paese nutre per le penne nere, protagoniste anche in questo anno difficile di azioni solidali meravigliose".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento