Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Associazione donatori midollo osseo, il Trentino raggiunge il record di 10mila soci

Grazie alle sue raccolte fondi è riuscita a donare 85mila euro all'Apss trentina, al policlinico Rossi di Verona e alla Fondazione Città

Admo Trentino (dal profilo Facebook dell'associazione)

L'Associazione donatori midollo osseo del Trentino raggiunge il traguardo dei 10mila soci e attraverso le sue campagne di raccolta fondi riesce a devolvere più di 85mila euro all'Apss trentina, al policlinico Rossi di Verona, alla Fondazione Città. "I fondi erogati da Admo Trentino - scrive l'organizzazione - negli ultimi 15 anni al Servizio sanitario superano così i 500mila euro".

"Diecimila soci sono un traguardo molto significativo - afferma in una nota la presidente Ivana Lorenzini -. Indica che dal 1992, anno di fondazione di Admo in provincia di Trento, 10mila trentini hanno scelto di diventare potenziali donatori di midollo osseo, ultima speranza di vita per chi lotta contro leucemie o altre malattie oncoematologiche".

In provincia di Trento, nel 2019 sono stati tipizzati 713 nuovi donatori, contro i 150 che sono fuoriusciti dal registro.

Come diventare donatori di midollo osseo

Per diventare donatori è possibile sottoporsi al test del dna su sangue o saliva per 'tipizzarsi', ovvero verificare con quali malati che necessitano di un trapianto di midollo osseo si è compatibili. Necessari per eseguire l'esame in laboratorio un documento d'identità valido, il codice fiscale e il tesserino sanitario. I potenziali donatori devono avere tra i 18 e i 35 anni e un peso non inferiore ai 50 chili. La disponibilità del donatore resta comunque valida sino al raggiungimento dei 55 anni.Per maggiori info consultare admotrentino.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione donatori midollo osseo, il Trentino raggiunge il record di 10mila soci

TrentoToday è in caricamento