Troppi cervi, Belluno anticipa la caccia: 3000 da abbattere anche femmine e cuccioli

Via libera della provincia veneta, ma la stessa richiesta è stata avanzata anche in Alto Adige: troppi i danni all'agricoltura

Via libera all'abbattimento di 3.234 cervi, la caccia inizierà appena dopo Ferragosto. La decisione della Provincia di Belluno fa discutere: per il numero di esemplari da abbattere, per l'anticipo della stagione venatoria ma soprattutto perché per la prima volta si potranno uccidere anche femmine e piccoli di appena poci mesi. L'iniziativa ha avuto il benestare dell'Ispra. Si tratta di circa un terzo della popolazione di cervi censita sul territorio provinciale, ad esclusione del parco delle Dolomiti Bellunesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbattimento dei cervi: "Fanno troppi danni"

La decisione è stata presa in base ai danni che quest'anno, complice l'emergenza covid, gli ungulati hanno causato all'agricoltura. A guardare alla vicina provincia veneta è però anche l'Alto Adige dove un'analoga richiesta è stata avanzata dalla locale unione contadini, il Bauerbund, che ha chiesto di raddoppiare il numero di ungulati da abbattere, attualmente 3.500. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento