Commemorazione dei defunti: ecco le regole nei cimiteri

In vista dell'1 e 2 novembre il Comune di Trento ha emanato un avviso con tutte le regole da rispettare

In vista delle celebrazioni dell'1 e 2 novembre nei cimiteri, e viste le deroghe appositamente oncesse dal Dpcm al numero massimo di 6 persone anche all'aperto, il Comune di Trento ha diffuso una nota nella quale riassume le regole di comportamento. Il governatore Fugatti ha inoltre rivolto uno speciale appello alle famiglie: "Il 1° novembre evitate le feste in casa, soprattutto per gli anziani". AGGIORNAMENTO: la Giunta ha deciso di chiudere i cimiteri l'1 e 2 novembre.

Attenzione: cimiteri chiusi l'1 e 2 novembre

Cimiteri: ecco le regole anti-covid

Viste le disposizioni nazionali e provinciali è stato stabilito un protocollo per l’accesso ai cimiteri comunali che stabilisce le seguenti disposizioni da osservarsi durante la festività di Ognissanti e la commemorazione dei defunti dell'1 e 2 novembre prossimi all’interno dei cimiteri comunali e negli spazi di pertinenza dei Servizi Funerari:

  • è obbligatorio indossare correttamente e in modo continuativo adeguata protezione delle vie respiratorie;
  • è obbligatorio mantenere in ogni circostanza la prescritta distanza di sicurezza interpresonale, eccezion fatta per le persone tra loro conviventi e in ogni caso tra l’utenza e il personale del Servizio Servizi Funerari;
  • è obbligatorio disinfettare le mani in ingresso e all’uscita;
  • sono ammesse, per la visita ai defunti e la partecipazione alle celebrazioni civili e religiose, al massimo 2 persone per defunto e comunque rispettando i limiti di capienza per ciascun cimitero indicati nella tabella allegata e stabiliti in ragione dell'estensione e delle peculiarità delle sepolture.
  • In ciascun cimitero sono affissi cartelli che ricordano l’obbligo di indossare adeguata protezione delle vie respiratorie. Agli ingressi principali dei cimiteri è collocato un adeguato numero di erogatori di gel disinfettante per le mani.
  • Sono vietati i cortei, le processioni e ogni altra manifestazione civile o religiosa svolta non in forma statica.

Infine nel Cimitero maggiore la Liturgia della Parola del 1° novembre alle ore 14,30 si tiene all’aperto, nel quadrante nord dinanzi alla Chiesa del SS.mo Redentore, in zona appositamente delimitata, con posti a sedere nel numero di 50 assegnati in ordine di arrivo sino ad esaurimento. L’accesso a tale zona è interdetto alle persone non occupanti un posto a sedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento