Domenica, 1 Agosto 2021
TrentoToday

Apap feminist futures festival

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

CENTRALE FIES Un centro di ricerca per le pratiche performative contemporanee, all’interno di una delle più importanti centrali idroelettriche e storiche del Trentino. APAP Feminist Futures Festival a cura di Filippo Andreatta e Barbara Boninsegna Anne Lise Le Gac, Chiara Bersani, Sotterraneo, Tatiana Julien, Eva Geatti, DEM, Michikazu Matsune, Harun Morrison, OHT, Jacopo Jenna, Kate McIntosh, Angela Chan, Mariella Popolla, Giulia Casalini, AWI Art Workers Italia Lucrezia Calabrò Visconti e Giulia Mengozzi. In mostra Madison Bycroft, Josèfa Ntjam e Joar Nango Dopo le aperture di maggio e giugno, l’ 1-2-3 luglio Centrale Fies ospita il primo kickoff meeting di APAP, la rete europea dedicata alle Performing Art, che include 20 artiste/i e 11 istituzioni tra festival, teatri nazionali, centri di produzione e di residenza. Rete vincitrice di uno dei più importanti bandi di Creative Europe, APAP lavora per diventare un network socialmente più inclusivo, a partire dalla parità di genere ispirandosi al femminismo intersezionale, e applicando dinamiche orizzontali ai processi decisionali e cercando un nuovo equilibrio nella scelta degli artisti e delle artiste così come dei temi trattati. Feminist Futures non è solo una programmazione legata al meeting europeo ma anche una Feminist Futures School condotta da ricercatrici ambientali, sociologhe del lavoro, artiste e artisti come: Angela Chan, Mariella Popolla, Harun Morrison, Giulia Casalini, Chiara Bersani, Anne Lise Le Gac, AWI Art Workers Italia Lucrezia Calabrò Visconti e Giulia Mengozzi. Curato da Barbara Boninsegna e Filippo Andreatta, artista e curatore, il programma include un’ampia e fine selezione di performance e installazioni delle artiste/i sostenute/i da APAP e di alcune/i artiste/i che quest’anno hanno trovato a Centrale Fies un campo-base perennemente attivo, un luogo interamente dedicato al sostegno dello studio, la ricerca, la qualità e il confronto fra artisti e artiste; Anne Lise Le Gac, Chiara Bersani, Sotterraneo, Tatiana Julien, Eva Geatti, Michikazu Matsune, Harun Morrison, OHT, Jacopo Jenna, DEM e Kate McIntosh.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apap feminist futures festival

TrentoToday è in caricamento