Centro Fondo Viote: sconti per giovani e famiglie

Sconti per giovani e famiglie residenti in un Centro Fondo ampliato e rinnovato sul Monte Bondone

E' un Centro Fondo in parte rinnovato quello che gli appassionati degli sci stretti troveranno per la stagione 2018/2019, già iniziata, nelle piana delle Viote, sul Monte Bondone. Con lo spostamento delle casette della cassa, del ristoro e della partenza e la predisposizione di un nuovo magazzino, il Centro Fondo migliora il suo aspetto e anche la sua funzionalità.

Anche quest'anno le tariffe sono state pensate per favorire i residenti e le famiglie. Solo qualche esempio: se l'ingresso festivo e prefestivo per un adulto costa 6,50 euro, per un residente adulto costa 4,60. Per un ragazzo (14-18 anni) la tariffa intera è 4,30 euro, quella residenti scende e 3 euro. E per una famiglia residente a Trento è prevista la riduzione del 50 per cento sul secondo figlio, la gratuità dal terzo in poi più un ulteriore sconto del 30
per cento.

Allo stesso modo, se l'abbonamento stagionale adulti costa 65,30 euro, quello residenti si ferma a 45,70, lo stagionale ragazzi (14-18 anni) costa 41,40 euro, quello per giovani residenti 29. Per lo stagionale famiglie sono previsti gli stessi sconti applicati sui biglietti singoli. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento