Olimpiadi 2026: anche il Trentino e l'Alto Adige nel Comitato (ma non nel logo)

Accolti i presidenti delle due Province autonome nel Comitato di indirizzo, il 6 novembre si saprà il nome del CEO

Una delle imagini pubblicitarie ufficiali delle Olimpiadi 2026

Il Trentino Alto Adige non sarà nel logo delle Olimpiadi 2026 di Milano-Cortina, ma nel Consiglio d'amministrazione sì. Il Comitato di Indirizzo (CIC) si è riunito a Milano ed "è stato completato con l'ingresso del Governo e delle Province autonome di Trento e Bolzano". Queste le parole utilizzate in una nota della Provincia, dopo la polemica per la mancata menzione, nel titolo e nel logo, delle Dolomiti.

Il Trentino ci sarà "con l'impegno di assicurare garanzie finanziarie". Insomma, i soldi trentini, ed altoatesini, confluiranno nel gigantesco budget dei Giochi Invernali 2026. Chi guiderà il Comitato è ancora da decidere: il prossimo 5 novembre si svolgeranno i colloqui con i candidati ed il CEO delle Olpimpiadi sarà annunciato il giorno seguente al Ministero dello Sport. 

Il CIC è così composto: vi prendono parte  il Ministro per le politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, i Sindaci di Milano e Cortina, Giuseppe Sala e Gianpietro Ghedina, i Presidenti delle Regioni Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, i Presidenti delle Province Autonome di Trento e Bolzano, Maurizio Fugatti e Arno Kompatscher.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

  • Lupi sulla Marzola, i forestali confermano

Torna su
TrentoToday è in caricamento