Valsesia vince la 'Italy Divide': da Roma a Trento in bici in 2 giorni 16 ore e 37 minuti

Percorsi 920 chilometri e 25.000 metri di dislivello, si è fermato per sole 3 ore 37 minuti lungo il tragitto, di cui 1 ora e 15 minuti di sonno e la restante parte spesa a riparare il cambio e le 3 forature rimediate

Nico Valsesia

Nico Valsesia, ciclista e campione di endurance che da più di vent’anni colleziona imprese sportive estreme in tutto il mondo, ha vinto 'l’Italy divide 2018', la gara di bici più lunga d’Europa partita mercoledì 25 aprile da Roma che si è conclusa oggi con l’arrivo del primo classificato a Torbole, sul versante trentino del lago di Garda. Tra i 96 partecipanti, specialisti italiani e stranieri di questo tipo di competizione, Valsesia ha dominato la gara sin dalle prime battute, scattando subito in testa e mantenendo la prima posizione per tutta la durata del competizione, impiegando in totale 2 giorni 16 ore e 37 minuti per percorrere i 920 chilometri, 25.000 metri di dislivello, previsti dalla gara, fermandosi per sole 3 ore 37 minuti lungo il tragitto, di cui 1 ora e 15 minuti di sonno e la restante parte spesa a riparare il cambio e le 3 forature rimediate lungo la strada.

I concorrenti hanno attraversato sei regioni italiane lungo i loro sentieri più selvaggi, toccando città come Siena, Firenze, Bologna, Mantova e Verona, prima di scalare il Monte Baldo e tagliare l’arrivo a Torbole. L’Italy Divide è una gara che non prevede checkpoint, ristori, recupero mezzi, ma in cui vige la più totale autonomia. L’unicità di questo genere di gara è che gli atleti sono liberi di organizzare il proprio tempo come meglio credono: si può pedalare di giorno così come di notte, dormire quando si vuole e anche fare una sosta quando si trova il posto giusto. Tutti gli atleti hanno affrontato la gara indossando lo 'Spot', un ricevitore satellitare che, oltre a garantire la sicurezza dei partecipanti, ha permesso anche a tutti gli appassionati di seguire l’avanzamento della gara sul sito ufficiale della competizione. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Valdastico: Fugatti e Zaia a Roma, accordo per lo sbocco a Rovereto sud

  • Cronaca

    Vento forte: decine di interventi dei Vigili del Fuoco

  • Politica

    Convegno contestato, Fugatti: "Forzate due porte a vetri". Scatta la denuncia

  • Cronaca

    Importano auto di lusso senza pagare l'Iva, tra gli acquirenti anche 34 trentini

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • Vento forte in arrivo: il messaggio della Protezione Civile

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento