Rugby, weekend di emozioni: nazionale in Trentino e molto altro

In arrivo grandi appuntamenti per il mondo del rugby trentino

Weekend di grandi emozioni in Trentino per il mondo del pallone ovale. Cominciamo, in rigoroso ordine cronologico, da Calvisano dove sabato 1 giugno alle 19.30 si disputa la finale del campionato di Serie A femminile tra il Valsugana e il Villorba. Sfida che ha un po' di colore trentino in quanto tra le padovane milita anche la giovanissima trentina Gaia Maris, che potrebbe laurearsi campionessa d'Italia qualora le “Valsugirls” confermassero il pronostico che le vedono favorite. Il giorno dopo sarà invece il giorno della nazionale a Pergine per cominciare il primo dei 4 raduni in vista del mondiale giapponese. I 39 giocatori a disposizione di Conor O'Shea arriveranno in mattinata e nel pomeriggio sosterranno la prima sessione di preparazione atletica allo stadio di Vigalzano. La prima data da segnare sul calendario è martedì 4 giugno. Alle 18 la nazionale incontrerà i tifosi nella piazza centrale del comune valsuganotto. Gli azzurri lasceranno il ritiro venerdì 7 giugno per farvi ritorno domenica 23 quando inizierà il secondo raduno.

Il fine settimana si conclude nel pomeriggio di domenica 2 sul campo di Noriglio dove Trento e Altovicentino (inizio ore 15.30) si contendono l'accesso in Serie C1. Si tratta del terzo scontro stagionale tra le due compagini e il bilancio è in perfetta parità: vittoria a a Trento dei gialloblu, vittoria degli arancionero a Schio (13-12) nell'ultima di campionato, peraltro ininfluente ai fini della classifica. Entrambe volate agli spareggi promozione in due gironi diversi, si ritrovano nuovamente di fronte in virtù dei rispettivi secondi posti ottenuti nei due raggruppamenti: una vittoria e una sconfitta a testa per entrambe le squadre, sopraffatte rispettivamente dall'Alpago per quanto riguarda il Trento e dal Frassinelle per quanto riguarda l'Altovicentino. Non è facile azzardare un pronostico in quanto le squadre hanno dimostrato di equivalersi (i due punti di differenza sono stati determinati dal bonus offensivo) e la partita è aperta a ogni tipo di risultato.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento