Ciclostorica: rivive il duello tra Moser e Saronni

Alla Moserissima ci sarà anche l'eterno rivale Giuseppe Saronni: "E' vero, riuscivo a mandare in bestia Francesco, non so perchè ma mi riusciva bene"

Sarà davvero storica la Ciclostorica "Moserissima" che prenderà il via sulla strada del Bondone nel weekend: oltre a vedere tra i protagonisti lo "sceriffo" del ciclismo italiano la gara ospiterà anche uno dei più accaniti rivali del ciclista trentino, Beppe Saronni il ciclista piemontese protagonista tra il 1979 ed il 1983, quando vinse il Giro d'Italia. L'anno seguente ad aggiudicarsi la corsa nazionale sarebbe stato proprio l'eterno rivale Moser. Una sfida che è diventata proerbiale, tanto che oggi è stata aperta una pagina di Wikipedia (clicca qui) dedicata alla rivalità tra i due campioni.

A vent'anni di distanza da quella stagione epica per  il ciclismo italiano i due torneranno in sella all'interno dell'evento trentino: «È vero: avevo la capacità di mandare in bestia Francesco. Non so dire perché, so soltanto che mi riusciva bene... Fatte le debite proporzioni, per l’interesse che suscitava la nostra rivalità è stata l’ultima ad avvicinarsi a quella tra Coppi e Bartali» ha dichiarato Saronni alla vigilia della sfida. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

Torna su
TrentoToday è in caricamento