A Comano Terme arrivano i Campionati europei di pesca con la mosca dal 21 al 27 settembre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

IL XXI CAMPIONATO EUROPEO DI PESCA CON LA MOSCA SI SVOLGERÀ ALLE TERME DI COMANO

Dal 21 al 27 settembre la località trentina ospiterà i Campioni Europei di Pesca alla Mosca, tra sana competizione, turismo, benessere e bellezze naturali

Dal 21 al 27 settembre, sport, natura e benessere si incontrano a Comano Terme in occasione del XXI Campionato Europeo di Pesca con la Mosca, organizzato da FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee). Tra le centinaia di atleti provenienti da tutta Europa, a tenere alta la bandiera italiana sarà tutta la squadra azzurra al completo: Valerio Santi Amantini, pluricampione del mondo nel 2011 e nel 2013, attualmente 2° nella classifica individuale di sempre della FIPS-MOUCHE (la Federazione Internazionale della Pesca con la Mosca), il figlio Federico e il fratello gemello Valentino, a riprova che il talento è un marchio di famiglia, e poi Andrea Adreveno, Marco Mafiotto e Luigi Carmine Pietrosino, guidati dal CT Pierluigi Cocito e dallo storico dirigente accompagnatore Luisella Lavetto.

Per la prima volta una manifestazione sportiva internazionale di questa disciplina approda sulle acque del fiume Sarca. I grandi campioni, provenienti da tutta Europa, si sfideranno nell'arte della pesca con la mosca nei cinque campi gara previsti: quattro lungo il fiume e uno nel laghetto alpino di Nembia.

La Pesca con la Mosca richiede grande competenza e attrezzature sofisticate, che spesso vengono costruite dal pescatore stesso tenendo conto delle caratteristiche del corso d'acqua in cui gareggia, ciò crea una vera e propria simbiosi tra pescatore e ambiente nel massimo rispetto della natura, e rende questa disciplina una vera e propria sfida, non solo fisica, ma anche tecnica.

La manifestazione permetterà di conciliare sport, turismo e benessere, in paesaggi mozzafiato.

La location scelta infatti, Comano Terme, vanta ben due patrimoni Unesco: le Dolomiti di Brenta ed il sito palafitticolo di Fiavè. La Comano ValleSalus, inoltre, è stata da poco riconosciuta dall'Unesco come Riserva della Biosfera, grazie alla grande biodiversità che la caratterizza. Rinomata come centro di cura per la pelle, grazie alle sue preziose acque termali, la località è diventata anche il punto di riferimento per gli appassionati di trekking, di mountain bike, di arrampicata e di pesca che trovano qui un'offerta all'altezza delle aspettative.

Questa manifestazione vedrà sfidarsi i migliori atleti di Europa e sarà occasione per richiamare a Comano tutti gli appassionati della Pesca con la Mosca e non solo. Ricchissimo il calendario di iniziative collaterali in previsione dei Campionati Europei: dal 17 al 20 settembre sul fiume Sarca prenderà vita il Trentino Fly Festival e il 19 settembre, sul lago Nembia, i riflettori saranno puntati sul flyfishing al femminile, con il corso di pesca a mosca per sole donne.

Torna su
TrentoToday è in caricamento