Sanbapolis: 7° memorial josè beppe rosa: orienteering a coppie/gruppi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Dopo il buon esito del 2° Festival delle Terre Alte, giunge il momento per l’ultima iniziativa dell’anno 2018 a cura del Gruppo CTG “Terre Alte”. Dalle valli di montagna, al capoluogo provinciale. Questa volta l’iniziativa avrà luogo nella zona di Loc. Man S. Antonio e Sanbapolis, nella parte sud di Trento. Domenica 25 Novembre 2018, nel primo pomeriggio, si svolgerà il 7° Memorial Josè “Beppe” Rosa. Un evento in ricordo di un giovane appassionato di orienteering, scomparso prematuramente a Dambel (Val di Non) l’1 gennaio 2008. Nel 2008, si è svolto il primo Memorial in Bolbeno (vicino a Tione) località che ha ospitato le prime tre edizioni. Nel 2011 la quarta edizione a Cavareno, poi nel 2012 a Dambel la quinta edizione e infine, dopo una pausa di 5 anni, la sesta edizione nel 2017 a Tesero. L’iniziativa avrà anche uno scopo solidale: parte del ricavato sarà destinato alla popolazione dell’Agordino, recentemente devastato dall’eccezionale ondata di maltempo avvenuta a fino ottobre scorso. L’Associazione organizzatrice, oltre al nome che porta, intende essere vicina ad un territorio dove ha molti amici e sono nate belle collaborazioni. Manifestazione promozionale e ludico-motoria, dove si potrà così partecipare senza pensare al risultato e alla prestazione agonistica. Considerando che l’orienteering è sport che fa “muovere il cervello”, saranno proposti dei quiz culturali a cui i partecipanti saranno chiamati a rispondere. Non sarà necessario correre, sarà possibile camminare. La targa 7° Memorial Josè “Beppe” Rosa, offerta dalla famiglia, sarà assegnata alla coppia o gruppo che riuscirà a completare il percorso e a rispondere correttamente ai quiz. Ulteriori premi e riconoscimenti saranno resi noti il giorno dell’evento. Non mancherà l’estrazione di alcuni premi a sorteggio, tra i partecipanti presenti alla cerimonia di premiazione. Per i bambini al di sotto degli 8 anni sarà proposto un breve percorso “guidato” attorno alla Chiesa di San Rocco. Per i bambini dai 9 anni in su e quanti volessero provare l’orienteering per la prima volta, verrà previsto un percorso sprint sempre attorno alla zona del Ritrovo. Poi seguirà percorso nella zona di “Sanbapolis”, con passaggio alla Chiesa del Sacro Cuore e poi l’antica chiesetta di San Bartolomeo per poi rientrare al Ritrovo. La formula di gara sarà a sequenza libera: ovvero tutti i partecipanti potranno poi raggiungere i vari “punti di controllo” sul territorio, nell’ordine preferito. Anche coloro che non dovessero riuscire a trovarli tutti, sarà comunque classificato. Ritrovo, partenza e arrivo della manifestazione presso il piazzale antistante l’Oratorio della Parrocchia di San Rocco, in Via Tullio Odorizzi nr. 7. Il programma prevede il ritrovo dalle ore 13,45 in poi, le partenze dei partecipanti avverranno tra le ore 14,30 e le ore 15,00 e la cerimonia di premiazione e di ricordo di Josè alle ore 16,30. Le iscrizioni si raccolgono preferibilmente, entro Venerdì 23 Novembre 2018 all’indirizzo e-mail terrealte@ctg.it specificando nome, cognome e data di nascita di ciascun partecipante, con indicazione della composizione delle coppie/gruppi. Sarà possibile iscriversi anche il giorno della manifestazione presso il Ritrovo, tra le ore 13,45 e le ore 14,45. La quota è di euro 3 a persona. Al ritrovo saranno disponibili alcuni tecnici federali, che spiegheranno le nozioni di base di orienteering…per poi partecipare all’evento senza problemi. A tutti i partecipanti, sarà consegnato un premio di partecipazione e offerto un piccolo ristoro a fine manifestazione. Ulteriori premi e riconoscimenti saranno resi noti il giorno della manifestazione. Un’occasione per vivere il tempo libero in compagnia, un modo per trascorrere la domenica pomeriggio in modo diverso dal solito. Per ulteriori informazioni: cell. 389-8703984, E-Mail: terrealte@ctg.it.

Torna su
TrentoToday è in caricamento