← Tutte le segnalazioni

Altro

Progetti entro il 10 novembre per il Piano giovani zona Laghi Valsugana

Via Marconi, 6 · Levico Terme

"Mi impegno per il bene comune" è il titolo dell'ottava edizione, quella 2015, del Piano giovani zona Laghi Valsugana. I giovani di Levico, Caldonazzo, Calceranica, Tenna hanno tempo fino a lunedì 10 novembre alle ore 12 per presentare le loro idee progettuali. Sul sito del Piano e a breve anche sulle pagine web istituzionali dei 4 comuni lacustri saranno disponibili bando e modulistica per i progetti. Sarà quindi il Tavolo delle politiche giovanili, guidato dal referente politico Werner Acler, assessore a Levico, a valutare le idee progettuali proposte ed inviarle quindi all'approvazione dell'Ufficio giovani provinciale.
Nell'edizione 2014 del Piano il progetto più apprezzato da giovani, genitori ed amministratori è stato "LavOra", un programma di tirocinio estivo dedicato ai ragazzi dai 16 ai 18 anni, che ha visto 30 giovani impiegati in diverse attività nei mesi di luglio e agosto nei 4 comuni. Martedì 7 ottobre nella sala consiliare di Levico i ragazzi hanno ottenuto attestati di partecipazione e prospetti delle competenze acquisite. Ma soprattutto la borsa di tirocinio: 80 euro lordi a settimana di lavoro, quindi per quasi tutti 320 euro. Anche nel 2015 il Tavolo cercherà, visto il successo dell'iniziativa, di riproporre tirocini estivi, in collaborazione con il Centro per l'impiego di Pergine dell'Agenzia del Lavoro.
Per le idee progettuali 2015 quindi c'è quasi un mese di tempo, per informazioni e per contattare la referente tecnico-organizzativa del piano Grazia Rastelli, si può anche mettere un "mi piace" sulla pagina Facebook del Piano. Il Tavolo valuterà le capacità delle idee progettuali di accrescere la responsabilità dei giovani, l'apertura ed il confronto con realtà giovanili locali e non, le ricadute dei progetti nel tempo, la sostenibilità economica (disavanzo massimo previsto di 8mila euro).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrentoToday è in caricamento