Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

Se il 21 marzo dovesse capitarvi di osservare il vostro collega, compagno di scuola, amico con dei calzini spaiati ecco cosa significa

Non è solo l'inizio della primavera: giovedì 21 marzo rappresenta anche la Giornata Mondiale della Sindrome di Down 2019.
Durante la giornata, in tutta Italia, verranno organizzate numerose iniziative per sensibilizzare ed informare le persone su che cosa questa sindrome rappresenta e che cosa invece non è.‬ Soprattutto, per ricordare come alcuni semplici gesti quotidiani come andare a scuola, praticare uno sport, uscire con gli amici, siano ancora, spesso e purtroppo, un traguardo lontano per molte persone con questa sindrome.

Un modo simpatico di portare l'attenzione su questa tematica è la campagna "calzini spaiati" sui social network. Una delle iniziative previste per la "Giornata della Sindrome di Down" del 21 marzo è quella, appunto, di far indossare ad adulti e bambini calzini spaiati: per ricordare a tutti, anche attraverso i colori, quanto sia importante l'inclusività nonostante le differenze.

In ufficio o a scuola, il 21 marzo rappresenterà un'occasione per (ri)portare l'attenzione su un tema tanto delicato quanto attuale: attraverso il colore dei calzini ci si ricorderà - e perchè no, si discuterà - della SdD, perché è solo parlando liberamente che si può creare conoscenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento