Scuole sicure: Trento al secondo posto, Bolzano al primo

Classifica di Legambiente sul patrimonio edilizio scolastico in Italia

Gli edifici scolastici di Trento sono nuovamente sul podio di Ecosistema Scuola, il dossier con cui Legambiente monitora ogni anno le aule in cui gli studenti italiani passano una parte consistente delle proprie giornate. Trento infatti si piazza al secondo posto nella classifica delle città, subito dopo la vicina Bolzano, vedendo così riconosciuta la particolare attenzione all'edilizia scolastica che ha caratterizzato le scelte dell'Amministrazione comunale in questi ultimi anni.

Presentata stamattina a Napoli nel corso di Forum Scuola, l'indagine sottolinea come Trento, insieme a Bolzano, sia particolarmente virtuosa in termini di sicurezza: “Tutti gli istituti – scrive Legambiente - presentano le certificazioni di agibilità, collaudo statico, prevenzione incendi, agibilità igienico sanitaria e hanno effettuato i monitoraggi per radon e amianto”. Trento e Bolzano si piazzano bene anche dal punto di vista dell'innovazione, con il 6% di edifici costruiti secondo i criteri della bioedilizia a fronte di una media nazionale che non raggiunge l’1%. Tutto ciò, scrive ancora Legambiente, è “frutto di una chiara scelta di governance confermata anche dalla spesa per la manutenzione straordinaria degli ultimi cinque anni, pari a circa 175mila euro per edificio, cioè circa dieci volte la media nazionale. Un mix di programmazione, di investimenti costanti e di innovazione che è mancato soprattutto alle regioni del sud Italia e delle isole, le cui città capoluogo sono tutte dopo la trentesima posizione in graduatoria ad eccezione di Cosenza (17° posto), con Reggio Calabria, Palermo, Latina (l’unica del centro Italia in questa posizione di coda), Foggia e Messina che chiudono la classifica”.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Sciopero generale dei trasporti il 24 luglio: tutte le info

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Dramma in A22: operaio investito da un'auto, gravissimo

Torna su
TrentoToday è in caricamento