Ritorno a scuola 2018-2019: i costi da affrontare

Il nuovo anno scolastico è alle porte e si avvicinano, come sempre, tante spese da affrontare. Ecco tutti i costi del back to school

scuola e costi da affrontare, foto @ansa

Anno scolastico 2018-2019: tutte le spese del "Back to school"

Mentre le famiglie sono tutte (o quasi tutte) in vacanza, si inizia a pensare al prossimo anno scolastico (2018-2019), il cui inizio, ormai, è sempre più vicino. E, più che “anno nuovo, vita nuova”, nel caso della scuola è proprio il caso di dire “anno nuovo, spese nuove”. Sì, perché qualunque sia l’anno scolastico da affrontare, la classe da iniziare, le spese sono salate. Sempre.

Sicuramente i costi comuni per gli studenti di elementari e medie sono lo zaino, il diario scolastico, l’astuccio, i quaderni, un set di penne nuove e, all’occorrenza, anche colori, righello, forbici, blocco da disegno, squadra, compasso, goniometro, regoli e chi più ne ha più ne metta. Alcune di queste spese riguardano anche gli studenti delle scuole superiori. Ma cerchiamo di analizzarle nel dettaglio.

Scuola elementare: i costi da affrontare

Alle scuole elementari i libri di testo sono ancora tutti gratuiti, dunque le spese da affrontare, in vista del nuovo anno scolastico 2018-2019, saranno concentrate su diario scolastico, quaderni, penne, matite, colori e altri accessori. Le spese aumentano se si tratta del primo anno di scuola elementare: in questo caso, alle spese da affrontare si aggiungono quelle per lo zaino e l’astuccio multipiano (quello con 3 zip, super organizzato, che ogni bambino desidera a tutti i costi). Ci sono poi delle spese successive da sostenere per accessori particolari richiesti dalle insegnanti, come blocco da disegno, compasso, etc. Ma per queste meglio aspettare indicazioni più precise, evitando così sprechi.

Scuola media: i costi da affrontare

Cambiano leggermente le spese se parliamo di scuole medie. Arrivati a questo livello scolastico, infatti, l’acquisto dei libri di testo è tutto a proprio carico. Alcuni libri sono validi per l'intero triennio (non tutti!), il primo anno va comprato anche lo zaino e tutti quegli accessori necessari per lo svolgimento di materie specifiche come educazione tecnica, educazione artistica, geometria, informatica, etc. Dunque, come per la scuola elementare, la spesa più importante interessa il primo anno del ciclo della scuola primaria di secondo grado. Negli anni successivi i costi da affrontare si abbattono notevolmente, anche del 50 per cento.

Scuola superiore: i costi da affrontare

Arriviamo alla cosiddetta “scuola dei grandi”, la scuola superiore, che in quanto a costi da affrontare batte tutte le precedenti. Si parte con i libri di testo, numerosi e costosi, per proseguire con i dizionari che, soprattutto per chi fa il liceo classico o linguistico sono la spesa più ingente. Per chi frequenta le scuole professionali - come ad esempio l’istituto alberghiero - si aggiungono i costi delle divise e del materiale “tecnico”. Nel caso delle scuole superiori, per dirla in numeri, le spese superano quasi sempre i 500 euro.

I costi, insomma, che gli studenti devono affrontare, non mancano. Ma il segreto per non arrivare a settembre e ricevere la batosta, sta nell'ammortizzare le spese. Se per i libri è necessario aspettare la lista consegnata da maestri e professori, per gli accessori si può già iniziare. Zaino, diario, astuccio, righello e altro si possono cominciare ad acquistare già durante i mesi estivi.

Risparmiare al supermercato: i trucchi per una spesa intelligente

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento