Risparmiare al supermercato: i trucchi per una spesa intelligente

Minimo investimento, massimo risultato: è il mantra tenuto a mente dagli studenti universitari al momento di fare la spesa. Ecco 5 dritte da tenere a mente quando ci si trova nella corsia del supermercato

Risparmiare al supermercato: i trucchi per una spesa intelligente

Minimo investimento, massimo risultato. E' il mantra tenuto a mente dagli studenti universitari al momento di fare la spesa. In età universitaria, si sa, il denaro scarseggia: i ragazzi si dedicano principalmente allo studio e i guadagni sono limitati a qualche lavoretto occasionale, oltre che al budget fisso incassato dai genitori. Non solo: i vent'anni sono quel periodo della vita in cui l'investimento è orientato principalmente verso divertimenti, attività di svago, feste. Poste queste premesse, diventa quindi fondamentale tenere a mente alcuni piccoli accorgimenti quando ci si trova nella corsia del supermercato. Ecco 5 dritte che non dovete dimenticare mai quando vi trovate ad essere autosufficienti per la prima volta e casa di mamma e papà è ormai solo un ricordo. 

Tenere un registro delle spese

Se fino a 18 anni i conti in casa sono stati appannaggio dei genitori, ora i numeri entrano a far parte anche delle vostre vite. Per evitare il trauma da conto svuotato, create un file sul pc - di tipo Word o Excel - in cui registrare entrate ed uscite della vostra paghetta limitata. Vi darà un'idea di quano spendete in una settimana (e vi garantirà il lusso di concedervi qualche piccolo vizio nel weekend senza ansie di rito). 

Scegliere con cura il supermercato

Preferite supermercati, discount ed ipermercati ai piccoli alimentari. Le offerte saranno sicuramente più vantaggiose in una grande catena che in una piccola realtà, costretta ad aumentare i prezzi per sostenere la concorrenza. 

Mangiare sano costa poco

Scegliete alimenti sani per la vostra dieta: non solo fanno bene alla salute ma costano anche poco. I prodotti confezionati come snack e merendine costano cari, si sa, e non vanno a beneficio del vostro benessere fisico; optate dunque per alimenti freschi, che non pesano sul portafoglio né... sulla bilancia!

Munirsi dei volantini delle offerte

Fate scorta dei volantini delle offerte distribuiti dai supermercati, è una regola basilare per evitare fregature. Il lavoro di comparazione dei prezzi deve essere certosino e tattico. Non abbiate fretta. Consultate i depliant nei vostri momenti vuoti: sull'autobus o mentre siete in un momento di relax davanti la tv. Non è bene recarsi al supermercato con idee vaghe, finireste per comprare cose inutili e lasciare sugli scaffali quelle che servono davvero. 

Fare la spesa senza fame

Ebbene sì: i morsi della fame ci portano ad assalire gli scaffali. Non solo, inducono ad acquistare piatti veloci da preparare e quindi cibi pronti e molto cari.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento