Laurea in Sport di montagna a Rovereto: aperte le iscrizioni

Iscrizioni al via per il nuovo corso di laurea organizzato a Rovereto dalle facoltà di Trento e di Verona

Al via lunedì 23 luglio le iscrizioni alla nuova Laurea magistrale in Scienze dello Sport e della prestazione fisica a Rovereto, corso di studi inter-ateneo dell’Università degli Studi di Verona con l’Università degli Studi di Trento. Il corso prevede il nuovo curriculum Sport della montagna, percorso unico in Italia, che si contraddistingue per l’attenzione rivolta alle attività motorio-sportive svolte in montagna e in ambiente naturale, per l’integrazione di conoscenze biomediche e tecnologiche applicate allo sport e per l’interesse riservato all’organizzazione di grandi eventi sportivi.

Il percorso formativo si focalizza sugli sport outdoor della montagna mettendo in connessione formazione, ricerca e relazioni internazionali, andando ad approfondire gli ambiti dell’organizzazione e della tecnologia. Le attività formative si svolgono presso le nuove strutture didattiche di Rovereto con il supporto dell’amministrazione comunale e della Provincia, con la collaborazione anchedel Coni trentino e delle Federazioni sportive degli sport di squadra e individuali dedicate agli sport della montagna.

In questo ambito, il laureato magistrale può svolgere le funzioni di esperto di attività sportive outdoor in contesti turistici per le varie fasce di età; tecnico specializzato per la valutazione funzionale e l’analisi della prestazione sportiva negli sport di montagna; organizzatore di eventi sportivi nel territorio, anche a livello turistico; promotore del territorio specifico in cui opera e ideatore di strumentazione innovativa per attività
sportive negli sport di montagna.

La laurea magistrale in Scienze dello Sport e della prestazione fisica prevede anche la riedizione del curriculumSport individuali e di squadra, percorso formativo ben consolidato e caratterizzato da importanti collaborazioni con le più qualificate realtà sportive locali e nazionali che include anche una particolare attenzione all'attività sportiva ed educativa di promozione della salute e del benessere.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento