Corsi di lingua all'estero con la Provincia: altri 50 posti, iscrizioni entro il 14 febbraio

Con lo stanziamento di ulteriori 200.000 euro, che si aggiungono al milione previsto nel mese di novembre, la Giunta provinciale ha deciso oggi di aggiungere 50 posti, rispetto ai 500 già previsti, per permettere a giovani residenti o domiciliati in provincia di Trento di aderire a un programma di mobilità all’estero della durata di tre settimane organizzato direttamente dall’amministrazione provinciale. 

L'avviso, pubblicato nel mese di novembre, offriva la possibilità ai giovani di frequentare corsi di lingue straniere (inglese e tedesco) in Germania, Regno Unito, Irlanda e Malta. Sono state 1.245 le richieste di adesione.
Il programma è cofinanziato dall’Unione Europea - fondo sociale europeo, dallo Stato italiano e dalla Provincia autonoma di Trento nell’ambito del Programma Operativo FSE 2014-2020 della Provincia. I 50 studenti titolari attualmente in posizione di riserva, diventeranno titolari sulla base dello scorrimento delle graduatorie relative alla selezione già avvenuta e dovranno formalizzare l'iscrizione entro il 14 febbraio 2018.

Destinatari sono studenti che frequentano nell’anno scolastico 2017/18 la classe terza della scuola secondaria di primo grado o le classi dalla prima alla quarta del secondo ciclo di istruzione e formazione; hanno un’età non superiore a 20 anni e sono residenti o domiciliati in provincia di Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Programma di mobilità studenti 2018 è articolato su due lingue (inglese e tedesco) in tre paesi ospitanti (Regno Unito, Irlanda, Malta e Germania), in flussi della durata di tre settimane organizzati dal 10 giugno 2018 all’11 agosto 2018 e prevede che i partecipanti siano inseriti nel programma di mobilità in funzione dell’età, nello specifico: Junior (tra i 13 e i 16 anni) e Giovani Adulti (dai 16 anni in su).
Maggiori informazioni sono disponibili sui siti: https://fse.provincia.tn.it/ e www.vivoscuola.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento