Protesi al seno rischiose per la salute, casi anche in Trentino

Le pazienti alle quali sono state impiantate le protesi ritirate dal mercato saranno contattate dell'Apss

Anche in Trentino ci sono casi di impianto delle protesi al seno della ditta Allergan, recentemente ritirate dal mercato su indicazione del Ministero della Sanità perchè considerate rischiose per la salute. Nell’ultimo triennio su un totale di 783 interventi le protesi macrotesturizzate utilizzate sono state l’11% del totale.

Apss informa che già nel mese di dicembre le protesi macrotesturizzate sono state rese alla ditta. Inoltre dal 2 gennaio è attivo un numero che le pazienti possono contattare (0461-904422) per avere qualsiasi tipo di informazione. 

L'Azienda sanitaria è in possesso di tutti i nominativi delle donne a cui sono state inserite le protesi ritirate che verranno contattate dagli specialisti per decidere, caso per caso, le attività di monitoraggio e sorveglianza da intraprendere. Si precisa che allo stato attuale non si hanno indicazioni per procedere nell’immediato ad interventi di sostituzione delle protesi macrotesturizzate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento