Ospedale S. Chiara al primo posto per interventi al femore

L'ospedale di Trento è al primo posto per tempestività di intervento in caso di frattura del femore

Ospedale S. Chiara al top pe tempestività negli interventi per frattura del femore. A dirlo i dati raccolti da "Dove e come mi curo", ortale di public reporting delle strutture sanitarie italiane, ha realizzato un'indagine sugli ospedali più performanti per volume d'interventi per frattura del collo del femore e per tempestività dell'operazione fondamentale per il buon esito e per la sopravvivenza del paziente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La struttura che effettua un maggior numero di interventi per frattura del collo del femore rispettando al contempo il valore di riferimento istituzionale per cui almeno il 60% delle operazioni sono eseguite entro 48 ore dal ricovero è il Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Trento. Al 1° posto, per volume di interventi per protesi d'anca, invece, c’è l’Ospedale Aziendale Bressanone (BZ); per protesi di ginocchio, l’Ospedale di San Candido (BZ); e per protesi di spalla, il Presidio Ospedaliero Santa Maria del Carmine di Rovereto (TN).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Casa gratis in cambio di volontariato: ecco il bando

  • Frontale in galleria: muore un ragazzino di 11 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento