Soggiorni estivi anche per i bambini non vaccinati

Modificato il regolamento che prevedeva l'esclusione in base al decreto Lorenzin

Fino al completamento del percorso per la verifica delle posizioni vaccinali, in capo all'Azienda provinciale per i servizi sanitari, è assicurata, anche durante l'estate, la frequenza dei servizi educativi e scolastici e dei servizi con finalità integrativa nell'ambito della conciliazione familiare ai bambini di età 0-6 anni; e questo al fine di garantire uniformità di trattamento e continuità con gli adempimenti finora svolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' quanto ha stabilito oggi la Giunta provinciale, su proposta del presidente Ugo Rossi, che ha incaricato l'Azienda sanitaria di completare le procedure in corso entro il 31 agosto 2018. La modifica arriva dopo l'interrogazione del consigliere provinciale Rodolfo Borga il quale chiedeva conto dell'esclusione dei bambini non vaccinati dai soggiorni estivi pubblici, non prevista dal decreto Lorenzin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento