Caos neve sull'A22, Toninelli annuncia un'ispezione: "Voglio vederci chiaro"

Dopo la giornata di "inferno bianco" tra Chiusa ed il Brennero il ministro annuncia un'ispezione. Per le autorità provinciali altoatesine, però, la colpa è dei tanti autisti sprovvisti di pneumatici invernali

"Vogliamo capirese sia stata garantita, o meno, la sicurezza". Con queste parole il ministro Toninelli ha annucniato un'ispezione sulla gestione dell'emergenza neve da parte della società Autobrennero. Una bufera che, anche in senso letterale, ha investito la A22 dove tra la notte di venerdì 1 e sabato 2 centinaia di persone sono rimaste bloccate per ore.

L'ispezione sarebbe già in corso, stando a quuanto riferisce il ministro all'Ansa, e potrebbe pregiudicare la concessione autostradale, scaduta ed in proroga in attesa dell'insediamento ufficiale della società in house. A questo proposito ha fatto discutere, non pooco, la dichiarazione del ministro che ha anche annunciato una "rivoluzione" per far tornare la A22 in mano pubblica: in raltà lo è già, all'84%, e come detto lo sarà presto totalmente.

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento