Presidio di solidarietà a Mattarella: ci sono anche PATT e UPT

Ci saranno anche i due alleati del PD, in una coalizione per altri versi vacillantte, al presidio "Giù le mani da Mattarella" presso il Commissariato del Governo a Trento

Dopo la bufera scatenatasi attorno alla decisione del Presidente della Repubblica di proporre Carlo Cottarelli alla Presidenza del Consiglio, scartando l'alleanza Lega-M5S, anche a Trento si svolgerà un presidio di solidarietà con il Capo dello Stato, sul modello di quello, spontaneo, organizzato ieri  a Torino prinncipalmente su iniziativa del Partito Democratico.

In poche ore, anzi minuti, la manifestazione ha ricevuto l'adesione dei due partiti trentini alleati del PD, ovvero PATT e UPT. Un'adesione che sembra voler rinsaldare l'alleanza locale dopo le voci circolate di un possibile spostamento "a destra" del Partito Autonomista dopo la sconfitta del centrosinistra alle nazionali. 

Oltre ai due partiti hanno dato la propria adesione anche i Socialisti, i Verdi, le sigle sindacali e molte realtà associative: Associazione Rosa Bianca, ANPI, ARCI, CGIL del Trentino, CISL del Trentino, UIL del Trentino, Associazione Demo, Associazione Domani, Giovani Democratici. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento