Bezzi vince il ricorso al Tar e prende il posto di Savoi: "I giudici hanno segato politicamente la Lega"

Savoi dopo la sentenza del Tar che assegna il suo seggio al candidato dell'UDC

Giacomo Bezzi prende il posto di Alessandro Savoi in Consiglio provinciale. Il Tar ha emesso la sentenza di revisione dell'assegnazione del seggio: sarebbero solamente due i voti decisivi, tolti al consigliere leghista ed assegnati a Giacomo Bezzi, candidato per l'UDC (dopo una legislatura in Consiglio come rappresentante di Forza Italia).

Un consigliere in meno per la Lega, primo partito del centrodestra trentino. La decisione del Tar, al quale Bezzi aveva fatto ricorso all'indomani del voto, segna anche il ritorno dello "scudo crociato" in Consiglio provinciale, dopo l'esclusione per un vizio di forma nella presentazione delle liste alle provinciali 2008.

Non va per il sottile Alessandro Savoi: "I tre giudici (del Tar Ndr) avevano già deciso il 24 gennaio di segare "politicamente" la Lega. Ho perso la battaglia ma vincerò la guerra, al Consiglio di Stato". Su una sua possibile candidatura alle supplettive di maggio assicura: "vi garantisco che non mi interessa per nulla, sono onorato e grato alla Lega, ma le mie battaglie le faccio a Trento". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    Pasquetta nei musei e nei siti archeologici

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Cronaca

    Rapina in Lung'Adige: pugni in faccia per uno smartphone

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento