Salvini alla festa della Pro Loco, e Fugatti fa un comunicato stampa ufficiale

Foto di gruppo con l'ex vicepremier, diffusa attraverso l'Ufficio Stampa della Provincia

Salvini al centro della festa

La presenza in Trentino di Matteo Salvini per "qualche giorno di relax", come ha detto lui in una delle due dirette video da Pinzolo, non è certo passata inosservata. Alla faccia del relax l'ex vicepremier non ha perso occasione per postare video in cui attacca il Governo sulle nuove tasse contenute nella manovra, foto con la figlia, e non si è fatto sfuggire l'occasione della prima neve per salire in quota e lanciare, simbolicamente, una palla di neve agli avversari.

Salvini a Pinzolo: "Hitler e Stalin stessa feccia"

Fin qui, tutto normale. Ciò che ha fatto storcere il naso a molti è la foto pubblicata sul sito dell'Ufficio Stampa provinciale del leader della Lega, insieme al presidente Fugatti e ad altri rappresentanti istituzionali. L'occasione è stata fornita dalla festa di compleanno (quanti siano gli anni non è specificato) della Pro Loco di Sant'Antonio di Mavignola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini, Meloni e Berlusconi: ecco il logo

La Pro Loco è un simbolo di impegno a favore della comunità, con 130 volontari in un paese da 350 abitanti, ed una serie di eventi importanti cme la Rampegada e la Desmalgada, novità per il 2020. Erano presenti il Presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder, l'onorevole Diego Binelli, il presidente dell'Apt Tullio Serafini, il presidente della Cassa Rurale Adamello Fabrizio Caola, l'assessore provinciale al Turismo Roberto Failoni, il sindaco di Pinzolo Michele Cereghini. Ma al centro della foto, diffusa attraverso l'organo di informazione ufficiale della Provincia, c'è lui: l'immancabile ex Ministro dell'Interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

  • Coronavirus, nuovi casi dimezzati: oggi 45. Morto anche un 28enne che era stato dimesso

Torna su
TrentoToday è in caricamento