Rotatoria pericolosa: Rossato deposita un'interrogazione

Interrogazione a Fugatti per sapere "se si intenda procedere con la massima urgenza e con ogni provvedimento utile per prevenire ulteriori incidenti"

Svolta pericolosa verso la Vela dalla rotatoria di via Berlino a Trento. La consigliera provinciale della Lega Nord Katia Rossato ha depositato un'apposita interrogazione per sapere se la Provincia intenda risolvere una situazione, a suo dire, rappresenta "un problema che ha interessato per troppo tempo un punto nevralgico per la città di Trento".

La questione, che parrebbe essere più che altro di competenza comunale, è finita nell'agenda del presidente della Provincia Maurizio Fugatti, che ha acompetenza sulla viabilità, il quale dovrà ora fornire una risposta scritta alla consigliera, e collega di partito. Secondo Rossato è necessario adottare misure che inducano soprattutto i mezzi pesanti provenienti dalla discesa del viadotto a rallentare la corsa e a frenare prima dell'ingresso nella rotatoria. L'interrogazione suggerisce per questo l’installazione di un’opportuna segnaletica luminosa lampeggiante alla base del viadotto Montevideo, che avvisi tempestivamente i conducenti del pericolo senza possibilità d’equivoco.

Rossato chiede "se si intenda procedere, con la massima urgenza e con ogni provvedimento utile, per prevenire ulteriori incidenti sulla rotatoria di via Berlino a Trento, specie nel punto in cui la carreggiata della rotatoria stessa - che permette ai conducenti dei veicoli in transito di svoltare a destra, verso l'area «ex Rigotti» - si interseca con la traiettoria dei mezzi provenienti dal viadotto di Montevideo". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    Pasquetta nei musei e nei siti archeologici

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Cronaca

    Rapina in Lung'Adige: pugni in faccia per uno smartphone

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento