Riorganizzazione Apss, Zeni promette risparmi per 1,2 milioni di euro all'anno

Approvata in via preliminare dalla Giunta la la riorganizzazione dell'Azienda sanitaria, proposta dall'assessore Zeni che promette, a pieno regime, risparmi per 1,2  milioni di euro all'anno. Il piano di riorganizzazione sarà adottato in via sperimentale per 30 mesi e prevede l'accorpamento delle attuali 6 articolazioni organizzative in 3 ed una direzione medica unica. In compenso ci sarannno 10 direttori d'area ai  quali si affiancheranno delle nuove figure: coordinatori dell'integrazione fra ospedale e territorio, si legge in una nota. 

"E' il territorio - conclude Zeni, più volte criticato proprio per il piano di chiusure di unità di valle - il luogo per eccellenza dove si realizza l’integrazione tra i vari livelli di assistenza a garanzia della continuità assistenziale, ovvero prevenzione, assistenza ospedaliera, assistenza territoriale sanitaria e sociale. È a questa logica che dobbiamo puntare ovvero a rafforzare le governance territoriali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento