L'ex consigliere del M5S di Mori indagato scende in piazza per spiegare le sue ragioni

Lunedì il consigliere comunale, dimessosi per la vicenda vallo tomo, ha scritto su facebook di essere indagato. Giovedì sarà in piazza per incontrare i residenti

Sarà in piazza dalle 8.30 del mattino, fino a mezzogiorno, l'ex consigliere comunale di Mori Renzo Colpo, eletto con il Movimento 5 Stelle e dimessosi in polemica con la Giunta per la questione vallo-tomo. Nel volantino il motivo dell'iniziativa non è specificato  ma è ipotizzabile che presso il gazebo montato in piazza Cal di Ponte proverà a spiegare ai moriani, suoi elettori e non, la sua  versione della vicenda che lo vede indagato.

Ormai non è un mistero: è stato lo stesso consigliere, qualche giorno a, a darne notizia su facebook con un ironico "si vede che sto facendo carriera..." affermando di non sapere quale sia l'accusa. Molto probabilmente, afferma lo stesso consigliere, la Magistratura intende fare luce sull'assunzione della figlia nel personale della Casa di Riposo due anni e mezzo fa, quando Colpo era candidato a sindaco di Mori. Insieme a lui, nella  mattinata di giovedì 19 ottobre, ci sarà  il capogruppo  del Movimento 5 Stelle in consiglio provinciale Filippo Degasperi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento