Via i collegi uninominali in Trentino Alto Adige: sì della camera all'emendamento della discordia

L'altoatesina Biancofiore (FI) ed il trentino Fraccaro (M5S) firmano due emendamenti che hanno smantellato la presunta intesa a quattro prima del voto, assimilando il Trentino al resto d'Italia

Si è sgretolato sul Trentino Alto Adige l'accordo, apparente, trovato alla vigilia del voto sulla prossima legge elettorale. Portano le firme dell'altoatesina Micaela Biancofiore, di Forza Italia, e del trentino Riccardo Fraccaro, del M5S, i due emendamenti, distinti ma praticamente identici, che hanno tolto i collegi uninominali del "Mattarellum" in Trentino Alto-Adige. 

Anche tra Borghetto ed il Brennero si voterà dunque come nel resto d'Italia, con il sistema che uscirà dalla discussione in Senato del cosiddetto "Germanichellum". Emendamento approvato dalla Camera con 270 voti favorevoli e 256 contrari. Significa introdurre anche in Trentino Alto Adige il sistema proporzionale, senza bisogno di coalizioni che garantivano di fatto la rappresentanza dell'SVP all'interno dell'alleanza di centrosinistra, e delle tanto discusse quote di genere, già affossate a livello locale. 

"Ho ritenuto di vitale importanza impedire un vulnus ai danni del Trentino-Alto Adige, un obiettivo che evidentemente è stato largamente condiviso" ha dichiarato, dopo il voto, il deputato cinquestelle. Come se non bastasse la tensione per l’emendento alla legge elettorale approvato contro il parere del relatore di maggioranza, alla Camera esplode anche il caso del tabellone luminoso che mostra i risultati dei voti. Nei voti segreti, come era quello dell’emendamento incriminato, il tabellone mostra i votanti ma con una luce azzurrina identica per tutti, e non con la luce verde o rossa a seconda che sia sì o no. Ma stavolta, come si vede nella foto, il tabellone mostra le scelte dei singoli deputati. Immediate le proteste dei deputati che si accorgono dell’incidente, la votazione viene fatta ripetere una seconda volta nei termini corretti.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento