Bolzano: presepe profanato. Frau: "Aboliamo l'alcol ai mercatini"

"Il problema c'è, a Trento come a Bolzano, ma è ignorato. E' inaccettabile" scrive in una letttera il rappresentante delladestra nazionalista

La foto dei tre ragazzi immortalati in pose oscene nel presepe dei Mercatini di Bolzano sta facendo il giro del web lasciando dietro di se una scia di indignazione. C'è chi di fronte a questo episodio torna a chiedere deii  mercatini alchool-free. E' il rappresentante regionale del Movimento Nazionale per la Sovranità Raimondo Frau, esponente della destra altoatesina: "Si tratta di un problema presente da anni sia a Trento che a Bolzano  così come nelle varie piccole località, ma le istituzioni lo ignorano" scrive in una lettera aperta.

"Basti pensare a Bad Gleichenberg, in Austria, dove, nel cuore della cittadina il Kurpark ospita la festa dell'Avvento senza alcol, preservand il valore di una festa della tradizione, senza eccessi - prosegue Frau -. Il vero problema di fatti come Bolzano, dove dei ragazzi sembra abbiano profanato il Sacro Presepe, è l'eccesso di alcol presente presso i mercatini di Natale. E' inaccettabile che questi luoghi, dove si dovrebbero acquistare oggetti di Natale, diventino luoghi di spaccio". 


 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento