Svastica e canzone sulle SS: Marika Poletti si dimette

Su youtube spunta un video il cui l'ex Capo gabinetto inneggia alla Wermacht. Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti comunica di aver ricevuto una lettera di dimissioni volontarie

Il presidente della Provincia autonoma di Trento comunica le dimissioni volontarie di Marika Poletti da capo gabinetto dell'assessorato agli Enti locali. Fugatti non ha dovuto nemmeno rispondere all'interrogazione presentata dal PD per chiedere le dimissioni dell'esponente di Civica Trentina, ritenuta incompatibile con un incarico istituzionale a causa di un tatuaggio a svastica sul polpaccio destro.

Oltre a questo è tornato a galla un video postato su youtube nel 2009 in cui Poletti, insieme ad alcuni amici, intona un canto sulle note del "Ragazzo della via Gluck" di Celentano, con il testo cambiato in cui si inneggia alla Wehrmacht ed al terzo Reich. 

Non è la prima volta che il tatuaggio di Marika Poletti, più volte candidata a livello provinciale e nazionale, la porta sulle prime pagine della cronaca locale. Anche questa volta il caso ha fatto discutere non poco l'opinione pubblica, compresi i nostri lettori. Alla fine la diretta interessata ha spedito una lettera di dimissioni volontarie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

  • Una collina di rifiuti alta 23 metri in una cava a Mezzocorona: blitz dei carabinieri

Torna su
TrentoToday è in caricamento