Pacher plaude il Patt: "Superata l'immagine da braghe de coram"

"Riconfermato un percorso politico già avviato. E' stata superata, da parte degli elettori, l'immagine di un partito autonomista da "braghe de coram", che oggi è una forza di governo interculturale"

Alberto Pacher

Il presidente uscente Alberto Pacher ha accompagnato il vincitore-successore Ugo Rossi (leggi il commento del neo-presidente: clicca qui)in piazza Dante, dentro il palazzo della Provincia, dove ad attenderlo ha trovato un'orda di giornalisti e fotografi impazienti. Pacher ha rigirato il coltello nella piaga già parecchio sanguinante del centrodestra (elettoralmente crollato) e si è complimentato con il Patt per il risultato raggiunto da quello che ora è il secondo partito in Trentino e che per la prima volta esprime direttamente un candidato presidente. Sono lontani i tempi di Enrico Pruner e delle Stelle Alpine all'opposizione: "E' stata superata, da parte degli elettori, l'immagine di un partito autonomista da "braghe de coram", che oggi è una forza di governo interculturale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto Pacher ha demolito le ambizioni elettorali del centrodestra: "Sfibrato, ha preso il peggio della destra nazionale, mostrando frammentazione e un grosso problema di leadership, faticando inoltre ad avanzare proposte concrete". Poi il presidente uscente ha parlato del centrosinistra e delle prospettive future: "Queste elezioni segnano un passaggio importante che riconferma un percorso già avviato. Saranno mesi di duro lavoro e Roma deve iniziare a pensare che l'opzione territoriale è la strada da intraprendere: dobbiamo convincere lo Stato che l'autonomia è una possibilità, non un problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento