Cittadinanza austriaca agli altoatesini: l'ipotesi scompare dal programma

Vienna sembra fare un passo indietro rispetto all'idea del Governo precedente

Addio all'idea del doppio passaporto per i sudtirolesi di lingua tedesca? L'argomento non compare nelle 326 pagine del programma di coalizione frutto della difficile alleanza tra i Verdi ed il Partito Popolare, a tre mesi dalle elezioni. 

Il precedente governatore Sebastian Kurz, leader dei Popolari, aveva lanciato e più volte ribadito la volontà del suo Governo di concedere la cittadinanza austriaca agli italiani di lingua tedesca dell'Alto Adige. Con la nuova coalizione l'ipotesi sembra essere stata, per ora, accantonata. Tutto ciò a poche settimane dalla visita della delegazione altoatesina, tra cui l'assessore provinciale dell'SVP Maria Hochgruber Kuenzer, rappresentante istituzionale della Provincia autonoma di Bolzano.

A passare sotto la lente d'ingrandimento il programma della coalizione è l'Ansa di Bolzano, che ha scovato solamente un riferimento al "ruolo di tutela" dell'Austria a garanzia dell'autonomia dell'Alto Adige, citato come "esempio internazionale per superare i conflitti e per la tutela delle minoranze". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Coronavirus: famiglia lombarda in Trentino positiva al test

Torna su
TrentoToday è in caricamento